Come Amnesty International UK elabora i pagamenti Bacs con una connessione bancaria digitale

"
La nostra decisione si è basata su funzionalità, costi, processo di transizione, supporto fornito, conformità al GDPR, sicurezza informatica e termini contrattuali.

Pascale Nicholls, Responsabile delle finanze centrali

Amnesty International UK è un'organizzazione caritatevole con oltre 7 milioni di sostenitori in tutto il mondo. Con sede a Londra, il suo obiettivo è proteggere i diritti umani attraverso campagne per la giustizia e la dignità.

L'organizzazione non governativa svolge un lavoro fondamentale, dalla campagna contro il trattamento ingiusto dei pazienti delle case di cura durante la Covid-19 allo scandalo Windrush e alla sfida contro l'ingiustizia razziale. Il loro lavoro di trasformazione è stato premiato con il Nobel per la pace.

Perché AccessPay?

Amnesty International UK effettua ogni mese centinaia di pagamenti di stipendi, fornitori, dipendenti e anticipi di cassa nel Regno Unito. Questi 500 accrediti diretti vengono effettuati tramite Bacs in diverse tranche.

Nel 2019 l'ente di beneficenza ha rivisto il proprio fornitore storico dopo essere stato informato di un costoso aggiornamento.

Dopo una breve gara d'appalto, sono passati ad AccessPay, una piattaforma di pagamento basata sul cloud, risparmiando "ore di lavoro manuale" per ogni operazione.

Amnesty International Regno Unito

Più efficiente, sicuro e facile da usare

L'integrazione di SunSystems, il sistema di back office dell'associazione, con Bacs ha reso più veloce l'esecuzione dei pagamenti e ha aggiunto ulteriori misure di sicurezza come la crittografia PGP ai processi.

L'automazione del caricamento dei file tramite AccessPay è molto più efficiente ed elimina il rischio di interventi manuali o di errori quando un file passa sul desktop degli utenti. Pascale ha aggiunto:

"I nostri principali utenti ci hanno riferito che la piattaforma è molto facile da usare e da gestire. Sono in grado di vedere una panoramica molto migliore di ogni transazione".

A causa del lavoro di alto profilo di Amnesty International, che può essere altamente sensibile, si è optato per il protocollo di trasferimento sicuro dei file (sFTP) per trasferire i dati di pagamento.

Sebbene questo metodo sia estremamente sicuro, su nostra raccomandazione hanno optato per la crittografia PGP, per garantire che tutti i dati a riposo non possano essere visualizzati o utilizzati senza essere decifrati da AccessPay. Ciò garantisce la privacy crittografica e l'autenticazione dei file di pagamento.

Esperti di carità con un servizio clienti attento

Craig Watson, senior sales executive di AccessPay, spiega:

"Amnesty International aveva una serie di requisiti unici a causa della natura del lavoro che cambia la vita che svolge. "AccessPay era ben posizionata per supportare i processi di pagamento con la crittografia end-to-end per garantire una sicurezza ottimale in ogni momento".

Amnesty International ha descritto il rapporto con il team di implementazione di AccessPay come "paziente, proattivo e flessibile".